Tutto sul System Volume Information e la cartella Recycler

Dopo il mio articolo sull’utilizzo, l’eliminazione e ragione di esistere delle cartelle $NtUninstall ho deciso di analizzare le cartelle RECYCLER e System Volume Information. Vediamo delle domande tipo:

  1. Recycler è vuota, ma non riesco ad eliminarla, come mai? È diverso dal cestino di windows?
  2. Non riesco a vedere il contenuto della cartella System Volume Information, a cosa serve?
  3. Posso eliminarle e se si, come si fa visto che il sistema non mi permette di farlo?
  4. Ho fatto una scansione con l’antivirus e ha trovato dei virus nella cartella System Volume Information. L’antivirus li elimina ma alla successiva scansione ritrova i virus nella medesima cartella. Cosa faccio?

Benché io sia un sistemista, e neanche tanto bravo, in Unix tenterò di spiegare perché windows utilizzi queste due cartelle e a cosa servono.

Il System Volume Information è una cartella nascosta usata dal Programma di Ripristino del Sistema di Windows per i BackStep in caso di problemi nella configurazione. Questa cartella è presente in ogni partizione del computer. Proprio per la sua natura, molti virus creano un punto di ripristino al momento della loro infezione assicurandosi, di fatto, la presenza sul sistema operativo in maniera permanente perché gli antivirus non hanno accesso a quella cartella. Personalmente conosco due modi per ovviare al problema:

  1. Rapido e indolore consiste nell’andare su: tasto destro su Risorse del computer > Proprietà > Ripristino configurazione del Sistema > Disattiva ripristino configurazione di sistema su tutte le unità. Con questo tipo di modifica si eliminano gli eventuali virus annidati ma anche tutti i punti di ripristino creati fino a quel momento che in caso di problemi non esisteranno più. A voi la scelta.
  2. Altrimenti bisogna abilitare l’utente ad aver accesso a quella specifica cartella permettendo agli antivirus di averci accesso, ma è più lungo da farsi.

Condivisione SempliceSu XP Pro:

  • Andate sul Pannello di Controllo > Opzioni Cartella > Visualizzazione > [deselezionate] Utilizza condivisione file semplice.
  • Premete ok e premendo il tasto destro sulla cartella > Proprietà noterete una scheda in più dal nome Protezione. Aggiungete il nome dell’utente col quale vi loggate applicando il pieno controllo delle operazioni sulla cartella.

Su Xp Home:

  • Avviate il Sistema Operativo in modalità provvisoria, premendo il tasto F8, e loggatevi col vostro user abituale.
  • Andate nella cartella C: premete il tasto destro su System Volume Information > proprietà
  • Avanzate > proprietario > modifica > attivare: sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti > ok
  • Riavviate in modalità normale e il gioco è fatto.

Su Vista:

  • Start > computer > organizza > opzioni cartella e ricerca > visualizza > Visualizza cartelle e file nascosti > ok
  • Tasto destro > proprietà > protezione > modifica > aggiungi > selezionare: controllo completo
  • Avanzate > proprietario > modifica > attivare: sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti > ok

Se tutto è andato per il verso giusto adesso sarete in grado di entrare e vedere il contenuto della cartella. Avviate una scansione approfondita con l’antivirus e buona fortuna.

RECYCLER: L’icona che vedete sul desktop prende il nome di Cestino e non è altro che un collegamento alla cartella Recycler, ogni harddisk ne ha una. Se entrate dentro potreste trovare una o più cartelle a forma di cestino o meno con nomi stravaganti.
Eliminare la cartella RECYCLER è impossibile in quanto Windows ne ha bisogno perché è lì che lui deposita i file in attesa di essere “eliminati” definitivamente. Faccio notare che i virus possono esser eliminati e trovarsi in una delle sottocartelle di RECYCLER. Questo non vi dovrebbe indurre a credere che siano innocui o che se svuotaste il cestino essi siano realmente cancellati. Svuotate il cestino e assicuratevi che vi sia una sola sottocartella, vuota, in RECYCLER. Come vedete nell’immagine il cestino è vuoto, ma in Recycler esiste ancora una cartella, nel mio caso contiene file innocui, ma non tutti potrebbero essere fortunati.

19 pensieri su “Tutto sul System Volume Information e la cartella Recycler”

  1. Ho provato ad esguire la procedura indicata per accedere al System volume information su XP professional, ma anche deselezionando “Utilizza condivisione file semplice”, la scheda PROTEZIONE della finestra PROPRIETA di una cartella non appare…Come mai?
    Cordialità

  2. Sicuro di aver deselezionato l’opzione?
    Il tuo account che privilegi ha?
    Amministratore o utente limitato?
    Hai applicato le modifiche a tutte le cartelle?
    Hai provato un riavvio?

  3. per quanto riguarda l’eliminazione dei file nel cestno, ci sono dei preogrammi che eliminano tutto ma prorpio tutto? Che mi dici del programma Tune up utilities? c’è un’opzione che è in grado di eliminare i file del cestino ,e non solo, dal file system…

  4. @Luca: Tecnicamente TuneUp Utilities eredita i permessi dell’utente che lo utilizza. Quindi se una cartella, che sia in Recycle o in altra locazione, è accessibile/modificabile/eliminabile solo da utenti/gruppi in cui TuneUp non appartiene allora il suo utilizzo è vano ed è come avere un affittuario in casa che non paga l’affitto. Nelle versioni di qualche tempo fa non c’era l’opzione, ma in quelle nuove non so, che nel caso un file/cartella fosse bloccato o non accessibile offre la possibilità di eliminarlo al primo riavvio del sistema operativo. Certamente questa è un’opzione, ma esistono moooooltissimi altri software che sono in grado di farlo. Onestamente non mi è mai piaciuto questo strumento. Troppo pesante per quello che deve fare, ma è una questione di gusti. ;-)

  5. mmm…mi è appena capitato di avere un problema con la cartella recycler,cioè,se cerco di entrare nella cartella del disco rigido non me lo fa fare e compare un avviso con la scritta “impossibile trovare “RECYCLER\s-4-0-71-100024142-100029631-100013716-7319.com”..ho provato a riavviare il pc ma niente…se sai come posso risolvere il problema potresti contattarmi?grazie anticipate ^^

  6. ecco perchè uso anche linux sulla stessa macchina :D ogni settimana vado a verificare ed eliminare il contenutto delle suddete cartelle.

  7. Ciao David, sono in possesso di 2 hard disk esterni, uno da 250 GB e l’altro da 500GB, qualche giorno fa ho commesso l’errore di rimuovere il primo senza l’ausilio di rimozione sicura e subito dopo ho inserito sullo stesso cavo usb l’hard disk da 500 GB. E’ successo un macello su quest’ultimo! Alcune cartelle sono scomparse ed altre del primo hard disk si sono inserite sul secondo. Ho provato ad eseguire un “chkdsk” dal prompt di Dos, ma nonostante sembrasse aver risolto il problema, le cartelle scomparse non sono più visibili. Non ho eliminato file o modificato altro sul disco perchè son convinto che i file persi sono ancora sul disco, ma non so come procedere per recuperarli. Se puoi aiutarmi te ne sarei molto grato perchè recupererei il lavoro di un anno… Grazie!

  8. @giuseppe: basta cercare bene e vedrai che qui puoi trovare qualcosa. Che file system è: FAT, NTFS o altro? Il problema è che se il computer ha copiato parte della roba del 250 sul 500 LUI HA SCRITTO su quel disco. Comunque andrebbe visto più attentamente.

  9. Ciao David, ho provato a fare come descritto sopra,ma sono fermo al 1° “passo”, questo non me lo dà:Tasto destro > proprietà > protezione > modifica > aggiungi > selezionare: controllo completo. Cioè non trovo la voce protezione, ma protezione sistema. Premetto che uso Vista. Grazie

  10. Un altra cosa: posso archiviare sul disco Data (D) visto che è praticamente vuoto anziché sul disco Acer (C) che oramai è quasi al limite? Grazie David

  11. @wolfango free: si è fortemente consigliato fin da subito usare il il secondo HD per i file personali. Per quanto riguarda il problema che versione del vista possiedi? Sei amministratore del tuo computer o un utente normale.

  12. Ciao David. Possiedo Windows Vista Home Premium del 2007, service pack 1, modello Aspire M1610, Classificazione 3,4, Processore Intel(R) Pentium(R) CPU E2180, @2.00GHz 2.00GHz, Ram 2.00GB, Sistema Operativo a 32 bit. Sono amministratore. Grazie David.

  13. Sarà anche un articolo di qualche anno fa, ma per quanto mi rigurda è l’articolo da me più gettonato. Mi ha risolto numerose situazioni critiche a casa e in ufficio e continua ad essere un valido punto di riferimento.
    Graze David

  14. Avevo inviato un precedente post e forse qualcosa non è andato per il verso giusto. E vengo al dunque.
    Nel passato ho utilizzato la procedura con successo.
    Oggi, forse sono un po fuori fase, perchè, ritrovandomi nell’esigenza di eliminare un virus annidato, a mio parere, nella cartella recycler, ho cercato di applicare nuvamente le procedure indicate. Ma, senza alcun risultato.
    Ho fatto ricorso ai comandi dos, alla visualizzazione della chiave di registro a 1. Nulla, la cartella è invisibile. Dove sbaglio?
    Uno dei virus individuato è nissan.exe

    Un saluto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>