Archivi categoria: News

Masterizzare su Vista con programma gratuito

Windows Vista, lo sappiamo tutti, include gli strumenti necessari a masterizzare CD e DVD. Tuttavia, le funzionalità fornite sono abbastanza limitate, per cui è facile sentire la necessità di software più evoluti. Rimanendo nell’ambito freeware, uno dei programmi più apprezzati credo che sia CDBurnerXP Pro. Purtroppo la versione attuale di questo software non è ancora compatibile con Vista (la versione 4.0, che dovrebbe supportare il nuovo sistema operativo, è attualmente in fase di test).

Windows Vista include alcuni strumenti atti alla masterizzazione di CD e DVD. Tuttavia si sente la necessità di cercare programmi più evoluti considerando che le funzionalità ad essa associate sono limitate. Volendo evitare i più blasonati programmi di masterizzazione buttandosi su programmi gratuiti io consiglio 2 programmi.

  • InfraRecorder è un ottimo programma con caratteristiche interessanti, si installa in pochi secondi ed è facilissimo da usare e leggerissimo, pesa solamente 2.3MB. Disponibile anche in italiano lo potete scaricare qui.
  • CDBurnerXP Pro è molto più potente del primo tuttavia non è ancora compatibile col vista in quanto gli sviluppatori sono in piena fase di test. E’ possibile proseguire l’andamento dello sviluppo qui.

Problema con User32.dll

Dopo un aggiornamento uscito nei giorni di pasqua per Windows XP alcuni utenti hanno riscontrato nella avviare applicazioni il seguente messaggio:

La DLL user32.dll del sistema è stata rilocata in memoria. L’applicazione non sarà eseguita correttamente. La DLL c:\windows\system32\stuapi.dll è stata rilocata poichè occupava uno spazio di indirizzamento riservato a una delle DLL del sistema di Windows. contattare il fornitore della DLL per ottenere una nuova DLL.

La Microsoft è corsa subito a i ripari fornendo immadiatamente un ulteriore aggiornamento. Qui per la versione in lingua italiana

Tasto destro su Windows col Mac

Avendo un MacBook e rifiutandomi categoricamente di attaccare un mouse ho dovuto fare i conti con un problema non di poco conto. Ho installato su questo stesso computer anche windows ma essendo tale portatile sprovvisto di tasto destro nel touchpad stavo imprecando non poco nel far apparire la finestra delle opzioni che compare nel premere il tasto destro. Non volendomi piegare al sistema mi sono rimbocccato le maniche e ho scoperto questo.

Non fa altro che rimappare la tastiera sotto windows e dar al tasto “fn” la funzione di tasto destro.

InputRemapper 1.0.0.3.

Modificare le partizione in un Portatile HP

Un paio di miei clienti hanno preso con una promozione della Wind un computer Hp. Mentre gran parte della partizione era riservata al Sistema Operativo una piccola parte (ben 8 Mega) destinata al ripristino del sistema operativo contenente moltissimi programmi preinstallati inutili se non peggio.

Avendo necessità di formattare e salvare tutti i file personali del caso ho avuto la brillante idea di creare una partizione aggiuntiva senza stare a masterizzare vista l’impossibilità causa mancanza di DVD vergini sui cui fare detta operazione di Backup.

Armato della mia chiavetta usb con dentro i mei tool per il partizionamento dell’hd mi accingevo a fare una brutta scoperta. Impossibilità a fare qualsiasi tipo di ridimensionamento. Il motivo è sconosciuto. Essendo un computer nuovo ignoravo il perchè di questo strano fenomeno. Come ho risolto?

Scandisk: Effettuando uno scandisk e riparando la tabella di partizione sono riuscito a creare finalmente una partizione aggiuntiva.
Esistono 2 modi per effettuare lo scandisk:

  • Andare su Risorse del Computer > tasto destro del mouse sul c: > Proprietà > Strumenti > Scandisk [attivare entrambe le opzioni] > date la conferma e riavviate per avviare il controllo.
  • Andate su Start > Esegui > scrivere: cmd > scrivere: chkdsk /f > premere: S > riavviare

YouTube che combini?

YouTube ha reso disponinile una nuova funzionalità chiamata Active Sharing.

In pratica in cosa consiste questa novità? Visto che l’ideologia del Web2.0 è quella di condividere hanno pensato bene alla Google di implementare ulteriormente questa ideologia. Una volta dato il consenso il tuo username apparirà a gli altri utenti e con esso anche i video che hai visto più di recente.

Essendo una funzione solo su richiesta non mi sconvolge più di tanto in quanto verremo a conoscenza di video di cui ignoravamo l’esistenza.

Questa nuova funzione non farà altro che rendere felici tutti quelli che attendono l’arrivo di Luglio in cui i video ospitati su YouTube potranno contenere al loro interno pubblicità che andrà a portar soldi a tutti coloro che avranno aderito a quest’ultima iniziativa. I video saranno messi con molta probabilità all’inizio e alla fine del filmato in formati diversi a seconda della tipologia scelta dall’insersionista.

Insomma nuove funzioni per far girare soldi in pieno stile web2.0. Condivisione dunque: se tu guadagni ci guadagno pure io… e non solo in termini di convenienza ma anche monetaria!