Capire se si ha il telefono sotto controllo

Proprio come si vedono nei film, anche nella vita reale, le nostre telefonate potrebbero essere ascoltate da orecchie indiscrete. Esistono diversi modi di mettere sotto controllo un telefono. In questo articolo analizzerò i metodi di spionaggio applicabili sui cellulari.

Il cellulare è composto di:

  1. L’oggetto in se come tastiera, antenna, display e batteria.
  2. Dalla SIM fornita dal vostro gestore telefonico.
  3. Un sistema operativo che gestisce i menù e le opzioni del vostro cellulare.

Controllo a livello Hardware: normalmente quando spengiamo il cellulare, diamo per scontato che il telefono smette di funzionare. Errore! Esistono cellulari, con le fattezze dei modelli più venduti, che hanno al loro interno una particolare configurazione hardware che gli permette di dare l’impressione all’utilizzatore normale che sia spento ma che in realtà esso continua a trasmettere.

  • Cosa? Generalmente è usato per il “monitoraggio ambientale” [ascoltare quello che viene detto nelle vicinanze del cellulare], localizzazione sul territorio e trasmissione dei tabulati in uscita e in entrata.
  • Chi? Essendo questi cellulari liberamente in commercio, chiunque li può acquistare: forze dell’Ordine, agenzie d’investigazione o privati cittadini.

Ovviamente non tutti questi cellulari possono fare tutto quello indicato. Le versioni più economiche permettono semplicemente di trasmettere i dati se il cellulare è in funzione e non quando è spento.
Contromisure: è molto semplice. Basta spengere il cellulare e posizionarlo vicino al televisore, alle casse del computer o dello stereo. Se avete un cellulare “particolare” che trasmette informazioni all’esterno, anche se spento, noterete che gli elettrodomestici vicini a lui continueranno di tanto in tanto ad impazzire. Ovviamente questo non basta. Se avete la scatola di quando avete comprato il cellulare e temete che nell’arco del tempo esso sia stato sostituito controllate il codice IMEI. Tale codice è univoco e lo trovate sull’apparecchio rimuovendo la batteria. Se esso non corrisponde a quello indicato nella scatola, sapete cosa vuol dire.

Controllo a livello SIM: la scheda viene fornita dal gestore telefonico previa consegna dei vostri documenti.

  1. Le forze di polizia sanno, andando a controllare, se un nominativo ha intestato uno o più numeri di telefono. Tramite tale ricerca contattano il vostro gestore ed egli provvederà, dietro compenso forfettario, a fornire i vostri tabulati comprensivi degli sms inviati e ricevuti. Questo ovviamente è il caso più semplice. Per registrare quello che viene detto sta a loro decidere come muoversi. Possono ricorrere alla sostituzione del cellulare oppure approntare un sistema d’ascolto deve viene registrato e ascoltato on-live le vostre telefonate. Tuttavia tale procedura è dispendiosa per materiale e persone coinvolte. Quindi se avete la coscienza pulita, non avete di che temere, nessun magistrato senza ritenere giuste motivazioni potrà autorizzare un controllo sulla vostra SIM.
  2. Registrazione EsistenteOgni compagnia telefonica italiana permette di ottenere determinate informazioni sulla propria Scheda telefonica associata ad un numero. Su tali Siti Web è possibile vedere i numeri chiamati, il traffico disponibile e tutti i servizi attivati. Benché l’invio sul vostro cellulare di un codice necessario alla prima registrazione possa garantire un certo livello di sicurezza, non bisogna sottovalutare chi ci vuole spiare. A chi non è mai capitato di lasciare incustodito il telefonino o di dimenticarlo a casa o in ufficio se non addirittura di perderlo? In quel periodo in cui non lo avete tenuto sotto controllo, chiunque potrebbe aver effettuato la registrazione per vostro conto. Da notare che sui siti non viene indicato cosa è stato scritto negli sms o chi vi ha telefonato, vengono solo indicate le spese effettuate. Non sottovalutate questo aspetto in quanto potrebbe aiutare chi vi spia a capire i numeri che chiamate con maggior frequenza. Per scoprire se qualcuno si è registrato sul sito, basta chiamare i numeri gratuiti dei vostri gestori telefonici o tentare di registrarvi utilizzando il vostro numero. Se vi viene restituito un messaggio esortandovi ad inserire un numero diverso perché quello gli risulta già registrato nei loro database sapete cosa vuol dire. Potreste essere stati anche voi ad effettuare la registrazione e a controllare di tanto in tanto ma ponetevi questa domanda: la password che usate per accedere al sito la conosci solo tu? Potrebbe trovarla qualcun altro che vi conosce o che ha accesso al vostro computer?

Controllo a livello Sistema Operativo: Molti non se ne accorgono ma se comprate telefoni che oltre a telefonare navigano, riproducono la vostra musica e video o permettono l’installazione di giochi e programmi in realtà quello che avete in mano non è un cellulare ma un mini computer e come tale possono esistere programmi che riprendono l’ideologia dei Cavalli di Troia. Il loro scopo, una volta installati, è quello di monitorare in maniera nascosta tutto quello che fate. Non è roba da film. Tali software esistono davvero e il prezzo è relativamente abbordabile. Va precisato che sono molti i telefoni che rispettano le specifiche minime richieste a fin che si possa installare correttamente ma non su tutti è possibile farlo. Generalmente sono infettabili tutti i telefoni con sistema operativo Symbian per lo più. Il loro funzionamento è semplice quanto facile da scoprire. Ogni volta che ricevete una telefonata, il software provvederà o a registrare la telefonata o a loggare il numero di telefono del vostro interlocutore, stessa cosa per gli sms. In seguito, il programma invierà al suo padrone le informazioni che esso ha deciso di monitorare. Tale invio d’informazioni può avvenire in due modi: o tramite BlueTooth attivato in maniera Stealth da parte del normale utilizzatore o inviando una telefonata o un sms a chi vi vuole spiare. Per il primo caso è richiesto che chi vi spia sia nelle vicinanze del vostro cellulare, nel secondo caso è la vostra sim che invia informazioni all’esterno a nostre spese. È facile intuire che controllando periodicamente i tabulati sia l’unica soluzione al problema. Altra soluzione è quella di resettare il sistema operativo riportando le impostazioni di fabbrica e cancellando tutto.

Come avete visto i metodi di monitoraggio possono essere sommati tra loro per raggiungere un più alto livello di sorveglianza, tutto sta nel capire quanto è motivato e finanziariamente disposto chi vi vuole spiare. Benché le forze di polizia siano finanziariamente tranquille, e maggiormente sicure di non destar sospetti nel sorvegliarvi, bisogna domandarsi cosa potremmo aver mai fatto per obbligarli ad applicare tutti quei metodi di controllo.

Leggende metropolitane sulle intercettazioni telefoniche:

  • “Ricevo telefonate anonime e penso di sapere chi sia, basta fare una denuncia e richiedere di metter sotto controllo, o visionare i tabulati, del telefono di chi accuso.” Falso! Le forze di polizia mettono sotto controllo/visione dei tabulati solo dietro autorizzazione da parte di un magistrato che ha vagliato le prove presentatogli dagli ispettori che seguono il caso. Per problemi legati alla gestione e manutenzione della rete, la Telecom ha suggerito/obbligato di diminuire il numero eccessivo di richieste d’intercettazioni limitando solo ai casi di reale necessità pubblica. Nel caso invece si richieda la visura dei tabulati, è necessario un compenso che si mette in carico l’organo di polizia che richiede l’accertamento. In definitiva un magistrato non autorizzerà un controllo telefonico sul telefono dell’amante se riterrete che essa vi tradisca o se molestatori vi chiamano alle 4 di notte, è brutto ma pultroppo è così.
  • “Gira la voce che basterebbe fare una particolare sequenza di numeri sul cellulare e se esso, effettua una telefonata alla polizia o ai carabinieri, significa che ho il telefono sotto intercettazione. Questa convinzione è rafforzata dal fatto che non su tutti i telefoni cellulari non funzioni la medesima combinazione di tasti.” Falso! La sequenza in realtà, non è altro che un codice che sostituisce i numeri d’emergenza come il 113 o il 114 ad esempio. Tale sequenza è presente sulla SIM, non sul cellulare. Basta mettere la scheda su un diverso cellulare e la sequenza funziona ugualmente. Ovviamente dipende da scheda a scheda, ma esso non implica che abbiate il telefono sotto controllo.
  • “Mettendo il cellulare acceso vicino ad un apparecchio elettronico come la radio o la televisione mi accorgo che ci sono di tanto in tanto dei disturbi come se stessi per ricevere un messaggio o una chiamata, ma non ricevo nulla. Ho il telefono sotto controllo?” No! Per motivi legati all’infrastruttura GSM il vostro cellulare deve essere localizzato costantemente ed individuato in una “cella” ben precisa. Il segnale che disturba i vostri apparecchi elettrodomestici, testimonia che il telefonino sta parlando con un ripetitore indicando che è acceso ed è pronto a riceve trasmissioni in entrata e in uscita.

NB: esistono software installabili sul cellulare che vi dicono quali e quanti sono le antenne che vi stanno “mappando”. Nella maggior parte dei casi sono le antenne dei vostri gestori di telefonia. Tuttavia dopo aver installato tali programmi potreste trovare “ripetitori” abusivi. Questi ripetitori sono particolari apparecchiature, dal costo di diverse migliaia d’euro, grandi quanto una borsa da computer che si sostituiscono al normale ripetitore della compagnia telefonica per monitorare il testo degli sms che inviate/ricevete e ascoltare le telefonate in entrata/uscita. Queste apparecchiature sono usate dalle Forze dell’Ordine nel caso in cui non hanno il tempo di scoprire l’intestatario del numero ma anche dalle agenzie d’Investigazione che per ovvi motivi non possono andare dai gestori telefonici e farsi dare quello che chiedono in quanto non sono pubblici agenti.

Aggiornamento: Non molti sanno che ilSenato ha dato il via libera all’articolo 23 inerente la Finanziaria 2008 con una bassissima maggioranza. L’articolo dice: “razionalizzazione del sistema delle intercettazioni telefoniche, ambientali e altre forme di comunicazioni informatica o telematica” . Per motivi di spreco delle risorse dal 31 Gennaio 2008 nascerà un organo il cui scopo è quello di effettuare tutte le forme di intercettazione. Ovviamente sono scattate immediatamente le solite polemiche. Attualmente, per la legge italiana, l’uso di intercettazioni è regolamentato dall’articolo 266 del Codice di Procedura Penale. Staremo a vedere come si evolveranno i fatti.

55 pensieri su “Capire se si ha il telefono sotto controllo”

  1. Da un pò di tempo a questa parte, nel mio cellulare, compare uno strano mms contenente un file “audio driver” nella lista degli msg in uscita. Dopo aver letto tale articolo mi viene da pensare che il mio cellulare sia sottoposto ad un controllo a livello sistema operativo, come faccio a saperlo con certezza? Gentilmente attendo risposta, grazie.

  2. Hmmm no, in questo specifico caso direi di no. Per 2 motivi.
    1. se hai un controllo di tipo software viene fatto tutto a tua insaputa, quei software non lasciano tracce così evidneti del loro passaggio.
    2. ipotizzo, cosa ben più realistica, che qualcuno che ha avuto accesso al cellulare abbia registrato col microfono qualcosa e che abbia tentato l’invio. Ma queste operazioni sono state effettuate da un uomo, non in maniera automatizzata.

  3. Ciao David, come faccio a capire sul mio Motorola K1 è istallato un software spy. Telefono e sim sono aziendali. Grazie

  4. Quel specifico modello non ha alcun sistema Symbian che io sappia, quindi dovresti esser esente da software spia. Tutta via dietro l’angolo c’è sempre qualcuno più frbo di noi e potrebbe esistere nell’immadiato futuro software che non si fanno troppi problemi.

    In ambiente aziendale [quindi un tuo specifico problema] possiamo affermare che la bolletta la paga il datore di lavoro. Se è installato qualcosa che manda messaggi all’esterno può vederlo solo lui ma se è lui che spia te? Bel problema. Quello che mi viene in mente è tramite cavetto usb collegato al computer e programmi appositi che ti permettano di spulciarele cartelle del tuo cellulare. Se ovviamente non si capisce se una cartella debba avere ragione d’esistere vi consiglio, per mettervi l’anima in pace, di resettare il cellulare con un nuovo firmware cancellando completamente tutto il contenuto; eventuali programmi spia compresi.

  5. Un mio “amico” dice che gli faccio telefonate anonime ed ho inviato sms. Ha contattato la polizia della sua città e ha fatto mettere il suo cellulare sotto controllo. Gli ho chiesto da che numero provengono. Lui ha detto che per avere i tabulati deve procedere ad una denuncia ma che provengono dalla mia città e non dal numero che lui conosce mio. Sapendo che in base alla legge sulla privacy non è così tanto semplice far controllare le telefonate e poichè la cosa mi interessava per altri motivi ,ho chiesto che iter ha seguito. Mi ha risposto che “basta andare alla polizia ed affermare che si è disturbati (esiste una nuova legge di cui non ricordo il nome) ed è fatto” . Le telefonate che riceve sono solo squilli . Ma non mi sembra da quello che ho letto sopra che sia così semplice. Ed è la polizia che fornisce numero e città? e la città è rilevata dal numero di appartenenza o dal luogo in cui è stata fatta?
    Grazie

  6. Se il magistrato riterrà che il tuo “amico” sia soggetto a molestie attuerà tutto l’iter per richiedere a tutte le compagnie telefoniche chi lo ha chiamato. Ovviemante deve essere specificato il giorno e l’ora degli eventi. Tutta via nel caso di semplici squilli non so se sia altrettanto facile scoprire il numero chiamante in quanto non viene effettuata alcuna connessione. Potrebbero quindi risalire al solo ripetitore ma non al numero.

    Per togliersi il problema esiste una cosa che si chiama “Servizio Override” e al costo giornaliero di una ventina di euro è possibile sapere il numero di chiunque, compreso gli anonimi. Tutta via è attivabile solo per un breve lasso di tempo ma se vuole sapere con rapidità chi è costui che lo assilla mi sembra il metodo più veloce! Ovviamente deve essere chiamato quanto questo servizio è attivo!

  7. parlando al mio cellulare e quello dei miei colleghi e parenti sentiamo tutti un’eco (risentiamo ciò che diciamo) non accade sempre, accade specialmente verso le chiamate tra di noi) siamo sotto controllo?

  8. Ciao Davide. Il mio più che un commento é una domanda che si porranno tutti quelli che stanno dalla parte degli spiati. E’ possibile scoprire il numero di chi ti spia? Ho letto che se sposti la sim su un altro telefono ti arrivano gli sms ci controllo, se è vero hanno il mittente? Insomma aiutami a capirci quqlcosa. un grazie. Paola

  9. Se ho capito la tua domanda, e mi sa di no, la risposta è:

    Se il cell A è sotto controllo e invia informazioni ad un cell Z. Spostare la SIM dal cell A a B non scopri nulla.

    Per scoprire il destinatario esistono 2 modi. Uno è controllare la bolletta. Se non è possibile farlo, vedi cell aziendale, allora bisogna aver accesso al cellulare e spulciare il programma spione per vedere se mette in bella mostra il numero del suo padrone. Questa seconda possibilità è mooolto difficile da attuare in quanto, con molta probabilità, i dati saranno criptati.

  10. da circa unmese mi capita spesso che mentre chiamo qualcuno, un amico conoscentem mi risponde un altra persona che non conosco e anche la persona a cui sto chiamando gli risponde una persona sconosciuta. ho contattato il gestore tim ma non mi hanno saputo dire nulla.
    lei puo darmi spiegazioni. grazie

  11. Per rispondere alla sua domanda: chi meglio della propria compagnia telefonica può risponderle? Il mio settore lavorativo è tutto un’altro, quindi le mie conoscenze tecniche in materia sono esigue. Tutta via le consiglio di porsi questi interrogativi e trovare una risposta: il redirect di chi chiama viene effettuato sempre? Sul medesimo numero? In che stato è il suo cellulare mentre qualcuno la sta chiamando e avviene il redirect? Acceso, spento, è impegnato in una conversazione telefonica? Tutto questo avviene nella stessa zona geografica? Il numero su cui vengono rendirizzate le chiamte in entrata vanno sempre verso la medesima persona o cambia di volta in volta? Ha chiesto e disattivato alla sua compagnia telefonica se è attivo qualche servizio di redirect? Ha portato il cellulare e la sim in un centro di telefonia e farseli resettare/controllare? Ha provato ha mettere la Sim in un telefono diverso?

  12. Ciao David. Grazie della risposta.Sono costernata nel scoprire che abbiano inventato i telefoni spia e non ci sia un modo ” casalingo” per difendersi. Pensavo che, considerando che chi ti spia per avere copia dei tuoi sms e telefonate deve mandare degl’sms in codice, spostando la mia sim in un telefono pulito si potesse il mittente.Ti ringrazio nuovamente e se ti venisse in mente qualcosa di nuovo lo leggerò con grande piacere.Paola

  13. ciao devid grazie per aver risposto ma cio che mi chiedevo se questo problema era dovuto al fatto che qualcuno spia il mio telefono. grazie

  14. Ti ripeto.. non è il mio settore di competenza e quindi le palle sul foco non ce le metto! Tutta via a me sembra un problema di tipo tecnico imputabile a qualche servizio o ai ripetitori nella tua zone e nulla di più preoccupante. Hai provato a fare quelle verifiche che ti ho detto?

  15. Ciao David.
    Volevo porti una domanda riguardante le intercettazioni telefoniche.
    Mi è stato chiesto da parte di un pubblico ufficiale di
    scrivergli il codice della mia scheda sim con relativo numero e inoltre anche il codice imei del mio telefonino.
    Volevo sapere se con tali informazioni cosa potevano fare.
    Grazie

  16. Ti ha richiesto tali informazioni per quale motivo? Hai fatto tu una richiesta esplicita o è stato “lui” che di punto e in bianco si è presentato da te richiedendo tali informazioni?

  17. I dati che ti ho citato sopra mi sono stati richiesta da un superiore e dunque sono stato obbligato a darglieli.Mi puoi dire a cosa gli possono servire?

  18. Innanzi tutto non è assolutamente vero, il fatto che lui sia un tuo superiore non ha alcun diritto nel richiedere tali informazioni. Se li voleva significa che per i canali ufficiali non poteva richiederli perchè sapeva da solo che non poteva ottenerli in quanto non ce ne era motivo. Se ritiene che tu stia commentendo degli illeciti farebbe tutto alle tue spalle senza coinvolgerti.

    Cosa può farci con qui dati?! B’è tantissimo anche se va premesso che qualunque richiesta di tali informazioni deve esser autorizzata e poi fatta formale richiesta al gestore telefonico. Comunque con l’IMEI si può localizzare la cella da cui sta trasmettendo e quindi posizionarti in maniera geografica, vedere tutte le schede che vengono usate su quel cellulare per poter poi richiedere tutti gli eventuali tabulati.

  19. come faccio a scoprire se il telefono è sotto controllo? è vero che digitando asterisco, cancelletto, 06 cancelletto appare il numero imei che se è composto da più di 15 cifre significa che il telefono è sotto controllo? grazie anticipatamente

  20. @frank: assolutamente no! E’ una leggenda metropolitana che gira ora mai da molto tempo. Per quanto ne so si vocifera che dal codice modificato si potrebbe risalire a chi ti controlla, ma ovviamente è tutto falso.

    Il codice IMEI serve per catalogare i cellulari. Quando ad esempio un cellulare viene dichiarato rubato e il suo IMEI risulta conosciuto questo viene immesso in una “lista nera”. Quando inserisci una SIM in un cellulare l’operatore controlla in questa lista e si comporta di conseguenza. Nel ceso della 3 l’IMEI serve per inibire l’utilizzo del cellulare da schede non appartenenti alla 3 nel primo anno di contratto.

    Queste liste sono generalmente nazionali, quindi con molta probabilità se una SIM viene inserito in un cellulare inserito in una lista nera Italiana può non dar problema in una nazionalità estera perchè il gestore di quella scheda telefonica si appoggia ad un’altra lista.

    Tuttavia tale codice è facilmente modificabile ed ecco perchè esistono multe salatissime per chi viene colto nel tentativo di modificarlo.

  21. ciao a tutti.ho scoperto che una persona ha tutti gli sms che io ricevo sul suo telefonino, e gli appaiono come inviati dal medesimo numero che li ha inviati a me e con lo stesso orario.Chiedo:è possibile che questa persona abbia operato in qualche modo e che riceva in contemporanea sul suo cellulare una copia degli stessi sms che sono destinati a me? Si tratta di una clonazione della SIM, o del telefono, o di cos’altro?Ho notato che i primi sms da me ricevuti e presenti sul suo telefono risalgono a epoca precedente a quella dell’acquisto del mio ultimo cellulare (che adesso è in uso)…quindi sospetto che si tratti di una sorta di clonazione/spia della SIM card…oppure esiste la possibilità d scaricare dal mio attuale telefono anche sms presenti sulla SIM prima dell’acquisto del cellulare medesimo?Il cellulare che attualmente ho è un NOKIA 6101….come posso liberarmi di questo fastidio senza che lo spione se ne accorga?…almeno finchè non si accorgerà che i miei sms non gli arrivano più…ovvio…

  22. Non starò a ripetermi visto che tutti i possibili modi sono già stati discussi nell’articolo. Non posso sapere nel tuo caso cosa sia stato fatto. Potrebbe anche semplicemente prendere e tramite cavello copiare tutto il contenuto della tua sim. I messaggi in suo possesso fanno riferimento ad un unico mittente?

  23. mi sono accorto di ciò mentre stavamo scaricando le foto contenute nel suo cellulare tramite cavo usb sul mio pc, per poi salvargliele su un cd-rom.Premetto che la persona in questione non ha un pc suo che possa utilizzare, premetto anche che non ha nemmeno eccessiva dimestichezza con i computers in genere, sta di fatto che mi si sono scaricati via cavetto per errore (era la prima volta che provavamo insieme a utilizzare il software e il cavetto appena acquistati all’uopo) anche la sua rubrica e i suoi sms,sia quelli della sua SIM card,sia quelli memorizzati sul suo telefonino.L’occhio mi è andato su un paio di sms che solo io potevo avere,contenenti uno informazioni su una questione mia di lavoro,l’altro informazioni di carattere personale tra me e la mia fidanzata.Ho voluto approfondire, e in un attimo di sua assenza,ho verificato che aveva miei sms dal 5 Novembre 2005 a ieri l’altro.Non tutti quelli che ho ricevuto in quel periosdo,ma in tutto una selezione di circa una cinquantina, tutti provenienti da persone diverse….il che mi ha fatto presupporre si trattasse di una clonazione o simili…sono esterrefatto…non avrei consultato tutti gli sms suoi,se non avessi notato quei 2 in cima alla lista,in mezzo agli altri…da lì il panico che sto vivendo ora!…Vi prego,aiutatemi a capire se e come posso scoprire di esser stato spiato.Grazie comunque del supporto

  24. Ma li hai letti sul suo cellulare o sul tuo computer? In questo secondo caso potresti aver mischiato i tuoi con i suoi messaggi e così si sarebbe risolto il mistero.

  25. La cosa si è svolta nel seguente modo: abbiamo acquistato un cavo USB con relativo software pochi giorni fa, appositamente per scaricare su dischetto le foto dal suo cellulare sul mio pc portatile e poi salvarle su cd-rom. Il mio cellulare non ha nulla a che vedere con tutta la procedura…visto che mai ho scaricato nulla da esso al mio pc portatile, per cui è eliminata l’eventualità della confusione e commistione.Per errore,come dicevo nel mio primo messaggio,il software ha iniziato a scaricare prima la sua rubrica e i suoi sms, per poi passare alle foto.Gli sms contenuti nel suo cell, in ogni caso, sono una selezione di circa 50 sms tra i tanti che ho ricevuto negli ultimi 2 anni…è ovvio e chiaro che si tratti di una forma di spionaggio.Sono stati conservati solo una parte di tutti gli sms da me ricevuti…provenienti da vari mittenti, non collegati tra loro,mi sembra chiaro che vi era una curiosità di sapere cosa facevo io,come mi comportavo,che informazioni ricevevo,ecc. Ora,chiedo soltanto come posso fare per scoprire cosa è stato installato sul mio numero di cellulare, e che fa sì che una copia dei miei sms arrivi in contemporanea sul mio cellulare e su quello di un’altra persona.Questo si verifica di sicuro,avendo io ieri fatto una prova.(Ho chiesto a una terza persona di mandarmi un sms mentre ero in auto con questo che mi spia…risultato: lo stesso sms è arrivato a tutti e 2 con pochi secondi di distacco tra il mio e il successivo a lui).Se esiste il modo di scoprirlo, cosa posso fare per liberarmi di questo software?…escludendo l’eventualità di cambiare numero, visto che lo uso per lavoro e sarebbe impossibile informare tutti i miei clienti,passati e presenti.Grazie

  26. ciao david , volevo farti una domanda che mi angoscia da diverso tempo, ed è quella di sapere se
    il mio cellulare è sotto controllo; cosa devo fare consigliarmi il meglio e anche se esiste qualche
    apparecchio che ti visualizza se in quel momento che ricevi la telefonata sia intercettata, oppure
    un rilevatore non troppo costoso, grazie ho due motorola V3.

  27. Proprio come scritto nell’articolo i modi per scoprirlo sono quelli già elencati o suggeriti nei commenti.

    1. Livello software sul cellulare, ma sul tuo cellulare è da escludere perchè non ha sistema Symbian. Cellulare di chi te li ha mandati che li ha mandati anche a lui [volontariamente che involontariamente tramite software spia]?
    2. Tramite connessione: cavetto, bluetooth o irDA. Ma richiede un accesso diretto.
    3. Una combinazione del primo e secondo punto. Esistono hack in bluetooth che permettono di accedere ad un cellulare in remoto. Nel tuo modello, lo stesso del mio, non è così facile applicare tale manovra ma è comunque possibile applicarla.
    4. Qualcuno conoscendo il tuo PIN ha copiato i messaggi e rubrica.
    5. Sdoppiamento della SIM. Ad uno stesso numero corrispondono più SIM. [Informati su questa cosa che mi sembra la più probabile insieme al PIN]

    In tutta questa tua storia non mi torna un unico punto: Se realmente lui aveva anche solo l’intenzione di spiarti avrebbe quanto meno cancellato fatto pulizia prima di darti il cellulare per paura di esser scoperto. Se si suppone la tesi invece che lui non ha cancellato i messaggi “scomodi” perchè non è una lince allora dubito che riesca ad aver tirato su un “circo” del genere.

    Di apparecchiature di quel genere non ne conosco a basso costo, visto che non è il mio settore di competenza e mi sono già spinto oltre il dovuto su un tema di cui conosco più la teoria. Io ti consiglio di resettare il tuo cellulare, d’informarti sulle sim doppie, tenere disabilitato il bluetooth e usare un pin che conosci SOLO te. Fatto questo puoi ritenerti sicuro e ritenere che le falle si trovino altrove.

  28. Ciao,
    mio marito pensa di avere il telefono sotto controllo perchè gli fa sempre dei rumori strani e le telefonate hanno sempre una specie di fruscio di sottofondo. Anche dei suoi amici che hanno parlato utilizzando il suo telefono, gli hanno detto che è molto strano.
    Che tu sappia, quando le conversazioni vengono spiate, succede qualcosa del genere?
    Grazie.

  29. Fortunatamente per voi, o comunque è questione di punti di vista, non ha il telefono sotto controllo. Il problema potrebbe risiedere con molta probabilità nel cellulare guasto o nel ripetitore che copre la vostra zone che ha dei problemi, propenderei più al primo caso.

  30. In conclusione come è possibile avere i software che individuano le antenne “mapping”? sono installabili su qualsiasi cell o solo con modelli a SO symbian, o win mobile?

  31. Ciao, ieri ho scoperto che il codice imei del mio telefonino Samsung sgh -j600 presenta,quando compongo il codice *#06#, due cifre in più, precisamente 01,sai cosa significa? Ho letto qua e là che il mio telefonino è spiato…credo si tratti di telefonino e non scheda sim perchè se questa la inserisco in un altro telefonino, il codice imei risulta normalmente a 15 cifre. Tu sai qualcosa a riguardo? Visto che nn ho nulla da temere in quanto persona pulita da capo a piedi sto pensando di far denuncia alla polizia ,almeno vado fino in fondo per capire chi è lo “spione” a riguardo. Confido in una tua pronta risposta…grazie! ciao…

  32. No, come detto più volte il codice IMEI che supera le 15cifre non identifica alcun telefono sotto controllo. Chiedendo agli stessi operatori telefonici nessuno è stato in grado di darmi una risposta. Ho conoscenze anche nelle forze dell’ordine e neppure loro sanno il perchè. io ipotizzo che i numeri in più sia un errore nel firmware del telefono. Comunque controlla che il numero sul retro del cell e sulla scatola corrisponda per le prime 15cifre… preoccupati solo se non combaciano per niente dove allora può voler dire che il negoziante ha commesso un errore, volontario o meno facendo qualche scambio, oppure qualcuno ha sostituito il tuo cellulare volontariamente.

  33. allora che dire…grazie per la rassicurazione,ero seriamente preoccupato ma nn perchè avessi da temere qualcosa,,,anzi!!!solo il fastidio che qualcuno possa usurpare la mia privacy mi infastidisce! grazie per la pronta risposta comunque…ah…ho controllato le 15 cifre combaciano perfettamente sia sul telefono che sulla scatola. cmq strano che nn diano una spiaegazione uffciale, calmerebbero le acque, è pur vero che in giro ci sono tante bufale però,queste sono le pecche della rete…grazie ancora!!Buon lavoro…

  34. il mio ragazzo ha conoscenze in polizia e si è messo in testa di farsi fare i tabulati delle mie sim vecchie. ma puo davvero farlo? e cosa comparirà? se fosse davvero vero bhe è davvero una cosa squallida e assurda…non sono una criminale….

  35. Dal mio punto di vista la privacy è una cosa sacrosanta e come tale ti faccio notare che il tuo fidanzato ha veramente
    A. ha poca fiducia di te
    B. se non si fida di te: o lui ha ragione e ti dovrebbe lasciare o ha torto lui e sei tu quella a doverlo lasciare perchè se non ti rispetta che tipo di uomo è mai il tuo?

    Fatta questa divagazione non hai nulla da temere. Ci sono problemi in normali casi in cui le forze dell’ordine sono legettimamente autorizzare a compiere questo tipo di azioni figuriamoci uno che ha solo delle “conoscenze” e nessuna ragione valida!

  36. salve David, ho visto che hai parlato dell’esistenza di alcuni software installabili su cellulare che permettono di visionare quali e quanti sono le antenne che stanno mappando il nostro telefonino. volevo chiederti se potresti gentilmente citare il nome di qualche software del genere e su quali cellulari è compatibile. grazie mille!! ciao

  37. Ho un Motorola V3x, quando invio un messaggio che supera il numero massimo di caretteri vengo avvertito con uno specifico messaggio, es.: “stai per inviare 2 messaggi, inviare comunque”? Tuttavia mi è capitato spesso che questo avvertimento mi appare anche quando spedisco un messaggio breve, a volte addirittura mi avverte che sto spedendo 3 o 4 messaggi quando il testo supera di poco il numero massimo di caratteri. Puoi immaginare la mia sopresa quando ho scoperto che alcuni software di intercettazione spediscono a mia insaputa una copia dei miei sms ad un terzo incomodo che è interessato a violare la mia privacy. Ora, tenendo conto che: 1) il telefonino è vecchio, si blocca spesso, e sicuramente è pieno di problemi sia a livello software, che a livello hardware, 2) mi è capitato spesso di perdermi il telefonino, 3) penalmente ho la coscienza a posto, 4) anche se scarico molto materiale multimediale a pagamento e anche se non controllo minuziosamente quanto telefono e quanto spendo… a volte ho l’impressione di finire troppo velocmente la mia ricarica… ho ragioni per preoccuparmi di essere intercettato o questo potrebbe essere un semplice problema del mio telefonino?

  38. Per tua stessa ammissione i se e i ma possono essere molti. Potresti aver attivo qualche opzione per i messaggi multipli, funzione perfattamente lecita e facile da rilevare. senza andare troppo nel paranoico.

    Richiedi comunque al tuo gestore telefonico i numeri dei destinatari di tutti i messaggi per maggior sicurezza. Controlla anche gli orari.

  39. Ciao, per quanto riguarda il codice IMEI, quando si ha il telefono sotto controllo cambia radicalmente o solo una parte? Io ho digitato *#06# e la sequenza di numeri che appare è indentica a quella sulla confezione del cellulare, eccetto però due numeri in più alla fine… Dite che devo preoccuparmi?

    Grazie in anticipo della risposta

  40. ciao david volevo chiedere e possibile risalire a chiamate di entrata e uscita del mio numero telefonico (sim) risalente al 2004 grazie

  41. Leggere tali informazioni dalla SIM non è possibile, quindi bisogna andare direttamente a contattare il proprio gestore telefonico. Il 2004 è una data un po vecchia per fare questo tipo di richiesta, neache per l’antiterrorismo viene tenuto uno storico così ampio. Credo che tu non possa farci niente.

  42. Salve,
    è possibile che il mio cel sia spiato,mi spiego mi è capitato più di una volta che parlando al cel con la mia ragazza abbia sentito un’altra voce in sottofondo…lei era sola e lo stesso io xkè l’abbiamo sentita entrambi…inoltre è anche capitato che mentre stavo parlando non si sentisse più la chiamata per circa una trentina di secondi..poi è ripresa e alla fine della chiamata avevo un mex in segreteria con registrata la mia voce..(i famosi secondi che non sentivamo più nulla)..non è normale ero??

    Grazie,
    Saluti

  43. Affermarlo con certezza non posso, tuttavia non mi sembra nulla di cui preoccuparsi. Il comportamento anomalo lo si potrebbe imputare ai ripetitori, ad uno dei due cellulari ma non a questo tipo di software/cellulare spia. Dovete capire che non è così palese la loro identificazione.

  44. Ciao,
    ho un nokia n 70 e ultimamente molto spesso quando chiamo sento un rumore molto strano che mi copre completamente la persona con la quale sto conversando, è un romore simile a un fruscio come della pioggia battente, e mi capita che anche le persone dalla parte opposta lo sentano e di conseguenza non sentono piu la mia voce, succede anche a volte molto meno con il cellulare di un amico che anche lui ha n70.
    Avrò mica il cellulare sotto controllo?

    grazie francesca

  45. ciao david, parlavi di un programma per la visione delle antenne che mappano il cellulare, un L6 motorola, mi puoi aiutare, dove posso scaricarlo e come si installa? grazie…

  46. ho fatto a mia insaputa una chiamata ad una persona che aveva il telefono sotto controlo ora lo è anche il mio grazie

  47. ho immesso un codice per visualizzare la mia imei sul cellulare e mi sono apparse 2 cifre in piu alla fine in particolare 01 questo puo voler dire che il mio cell è controllato? grazie antonello

  48. Chiudo i commenti a questo articolo considerata la stupidità delle domande fatte dai visitatori e dal fatto che tutti fanno le stesse domande, basterebbe leggere i precedenti commenti per avere già la risposta!!!!!!

I commenti sono chiusi.